EVENTI

LAURA BIAGIOTTI RICEVE IL PREMIO
CAVALCHINA AWARDS 2013


Laura Biagiotti ha ricevuto sabato 9 febbraio 2013 dal Dott. Cristiano Chiarot, Sovrintendente del Teatro La Fenice di Venezia e Presidente della Giuria, il Premio “Cavalchina Awards 2013”. In passato il premio è già stato consegnato a personalità importanti del mondo della moda, della musica, della cultura, del cinema e dell’arte. Tra questi Pierre Cardin, Claudia Cardinale e Josè Carreras.
“Il Gran Ballo della Cavalchina è una festa che viene da lontano, dall’Ottocento, quando in laguna c’erano le corse dei cavalli. La corsa era veloce, tirata, dura, a tratti violenta, i cavalli lanciati in un galoppo sfrenato, i cavalieri che non disdegnavano colpi proibiti, per tagliare per primi il traguardo tra gli incitamenti e gli applausi della folla. Vincere a Venezia, nella Piazza San Marco trasformata in un’arena, era il premio più importante dell’anno per i cavalieri venuti da ogni parte del mondo.

Poi, spenti gli ardori della corsa, si andava a festeggiare. Tutti assieme. Vincitori e vinti. Tutti al Teatro La Fenice, per il Gran Ballo della Cavalchina, la festa dei cavalieri della corsa più sfrenata del secolo. La festa più ricca, più sorprendente, più esclusiva, più mondana, più internazionale.
Questo accadeva al Gran Ballo della Cavalchina, nel Teatro La Fenice di Venezia, durante i Carnevali di duecento anni fa. Piano piano, nel tempo, di quella grande festa si persero le tracce e si smarrirono i ricordi. Fino al momento in cui, una sera di nebbia, passeggiando per le calli di Venezia, l’attuale Sovrintendente del Teatro, Cristiano Chiarot, vide un cavallo, un purosangue bianco, salire a passi lenti, eleganti, la scalinata del teatro. Il cavallo, naturalmente, era solo nella sua immaginazione. Ma l’idea c’era davvero: “Rifacciamo la cavalchina”.

L’onorificenza è stata devoluta a Laura Biagiotti in segno di ringraziamento per aver donato nel 2003 il nuovo Grande Sipario al Teatro La Fenice di Venezia grazie al contributo della Laura Biagiotti Parfums.

Laura Biagiotti dichiara che “Il teatro è la scatola magica che ospita le prove virtuali della vita, è il luogo dove convivono infingimento e affabulazione. Anche la mia moda tenta di vestire un sogno, di raccontare un incanto leggiadro. Ho dedicato alla memoria di mio marito Gianni Cigna ed al Suo amore per l’arte e per Venezia la ricostruzione del Grande Sipario La Fenice.”

A Venezia Laura Biagiotti ha dedicato una delle sue fragranze di maggior successo, rieditata recentemente nell’affascinante e preziosa versione oro e rosso veneziano: “VENEZIA di Laura Biagiotti”.

GALERIE